Giuliano Zosi

Musicista e poeta sonoro, ha studiato composizione con Roberto Lupi al Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma, perfezionandosi poi con Goffredo Petrassi. Ha quindi seguito corsi con Dallapiccola, Donatoni e Ligeti. Nel '74 ha vinto il premio "Oscar EsplÓ" di composizione sinfonica in Spagna con "Ritratto di Gregor Samsa" ispirato a Kafka. E' stato tra i fondatori del Gruppo Rinnovamento Musicale (nel '68 a Roma), del Duo Nuovo Dada (nel'70), del Gruppo Suono Giallo (nel '79-'80 a Milano), dei gruppi interdisciplinari "Dee zee bee" (nel '91 a Milano) e "Il Raccolto". E' anche tra i fondatori del gruppo di poesia sonora "Baobab".
Redattore della rivista Kiliagono (Milano), ha pubblicato "Ricerca e sintesi nell'opera di Goffredo Petrassi" (Ed. Storia e letteratura - Roma), numerosi saggi di ricerca interdisciplinare e opere musicali come: "Oradour sur Glane" per 16 strumentisti, "Barberia Raps" per piano (Suvini Zerboni - Milano); "Invenzioni per pianoforte" e "Et Ignis" per piano (Edipan - Roma); "Armonica", spettacolo intercodice gesto-colore-suono (Bulzoni - Roma), oltre a registrazioni sonore su dischi e cassette.
Si Ŕ molto dedicato alla ricerca interdisciplinare tra le arti, collaborando con numerosi pittori, poeti, teatranti (in particolare, per la poesia sonora, con Adriano Spatola e Arrigo Lora Totino).
La sua notorietÓ di poeta sonoro Ŕ ormai a livello internazionale (con frequentazione di festival in Francia, Spagna, Germania, oltre che in Italia) sia come autore che come esecutore dei dadaisti e futuristi (celebre, in tutta l'Europa, l'esecuzione dell'Ursonate di Kurt Schwitters, forse l'unica integrale).
Insegna Composizione al Conservatorio "G.Verdi" di Milano.